GAL Consorzio Appennino Aretino - Newsletter n. 38 - 2021

stampastampaemailemail
Data: 
28/09/2021

GAL Consorzio Appennino Aretino
Newsletter n. 38 - 2021

Grazie al bando sulla misura. 7.62 “Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale” ecco un altro bel progetto finanziato dal GAL Appennino Aretino all’attuale Programmazione LEADER. Si tratta di un intervento dell’antico ponte in pietra posto sul Borro Faella che aveva subito un crollo parziale. La struttura architettonica realizzata alla fine dell’Ottocento si trova sulla vecchia Via Fiorentina, probabile origine etrusca, collegamento tra Faella e Castelfranco; la vecchia strada è un percorso che storicamente apparteneva il collegamento principale verso Firenze. La strada di fatto agli inizi degli anni 70 venne ceduta. dalla Provincia di Arezzo al Comune di Castelfranco di Sopra. Oggi è una strada solo pedonale che permette di attraversare e ammirare l’area naturale protetta “Le Balze”. Alcuni interventi infatti sono serviti a ripristinare un percorso culturale all’intento di un’area. di pregio e particolare bellezza: che utilizzato da turisti ed escursionisti valorizza le bellezze del nostro territorio. Con il contributo di € 67.253,53 del GAL Appenino Aretino l’Amministrazione Comunale di Castelfranco Piandiscò è intervenuta nella ricostruzione della porzione crollata e nel consolidamento di tutto il ponte. E’ stato installato anche un punto luce nei pressi del ponte alimentato con pannelli fotovoltaici oltre alla realizzazione di tre punti sosta attrezzati lungo il tacciato storico. Dunque un progetto di valorizzazione e riqualificazione  cha permette di tenere attivo e funzionante un percorso di alto valore storico e paesaggistico, un intervento con il pregio di aver contribuito anche ad un importante ripristino ambientale a difesa del territorio.


UNIONE DEI COMUNI DEL PRATOMAGNO
Via Perugia 2/A - 52024 Loro Ciuffenna (AR)
C.F. 90024210511 - P.I. 01980270514
Tel. 055.917021 - Fax 055.9172759